REGOLAMENTO TORCIATA

REGOLAMENTO TORCIATA

La Pia Unione S. Antonio Abate, in collaborazione con il Comune di Monterotondo, invita TUTTI I PARTECIPANTI, a valutare alcune regole, che per tradizione, ordine pubblico e rispetto del prossimo, è bene osservare:

  • La presenza di giovani volontari, garantisce uno svolgimento regolare della torciata, prestando anche assistenza ai torciari in difficoltà. Siete quindi pregati vivamente di collaborare con loro
  • Per partecipare alla torciata, si consiglia, come da tradizione, di munirsi di torce a vento, cappello da carrettiere (nero al mattino, rosso la sera) e la classica “cupella” di legno. Per ovvi motivi si sconsiglia vivamente l’uso di recipienti in plastica e vetro
  • Usare la torcia a vento in modo improprio mette a repentaglio noi stessi e le persone che ci circondano (non sottovalutando il pericolo)
  • Assumere alcolici, anche in piccola quantità, specialmente nei minorenni e nei giovani, produce un grave effetto negativo dell’alcol e malattie derivanti dal loro abuso. Si raccomanda quindi di evitare sostanze alcoliche, eventualmente diluirle con acqua, ed assumere del cibo per neutralizzarne gli effetti pericolosi
  •  Si ricorda inoltre, che secondo la normativa vigente, per i minori sono responsabili i genitori, quindi preghiamo la massima collaborazione di entrambi, con i Volontari e le Forze dell’Ordine
  • Al termine della Torciata, come da tradizione, sarà allestito un posto di ristoro con panini, ciambelle e bevande per tutti i partecipanti. Collaborare con il personale addetto alla distribuzione, evitando di accalcarsi disordinatamente, garantirà panino e bevanda per tutti.
  • Come accade da qualche anno, e per motivi di ordine pubblico, non sarà possibile entrare in casa del Santo, la sera della Torciata, ma sarà il Nuovo Signore a scendere con la Sacra Immagine (anche più volte) per permettere a tutti i presenti il tradizionale saluto alla Statuina. (Ricordiamo che la Sacra Immagine può essere visitata durante tutta la settimana successiva, e si può partecipare al S. Rosario, ogni giovedì di tutto l’anno).
  • In caso di pioggia o altri eventi atmosferici, sarà decisione del Presidente della Pia Unione di fare effettuare il percorso breve alla Torciata; l’annuncio sarà dato con tre colpi oscuri, in sostituzione del tradizionale spettacolo pirotecnico. Sono in Rete gli itinerari della Torciata, consultabili anche nel programma ufficiale della Festa, reperibile presso le Chiese del territorio e presso la Pro Loco.
  • Altre piccole regole, non contemplate nel presente elenco, fanno parte del nostro bagaglio sociale e culturale, con il massimo rispetto del prossimo, delle cose altrui, degli animali e del buon vivere. Tutte cose che ogni cittadino Monterotondese certamente possiede.

Buona festa e… ’natra vota tutti quanti ‘nzeme: EVVIVA SANT’ANTOGNO!!!!!